Image Hosted by ImageShack.us

giovedì, ottobre 27, 2005

Batman Begins


Quando ho sentito di un nuovo film su Batman mi sono preoccupato. Quando ho saputo che a dirigerlo c'era Christopher Nolan è andata molto meglio. E le aspettative non sono state deluse. Già perché il regista di Memento risolleva, alla grande, il personaggio del Cavaliere Nero, dopo gli aborti di Schumacher.
Il film ripercorre la giovinezza di Bruce Wayne e racconta in maniera egregia come sia avvenuta la creazione dell'uomo pipistrello. Il cast è ottimo, a parte Katie Holmes che non riesce a scollarsi di dosso il sorrisino alla Joey Potter. Christian Bale è perfetto per il ruolo, forse il miglior Batman cinematografico e sir Michael Caine interpreta un Alfred senza paragoni. Purtroppo un paio di pecche ci sono. Prima di tutto l'assenza di un vero villain. Lo Spaventapasseri? Tsk, vuoi mettere con Joker o il Pinguino?
L'altro enorme difetto è quella cosa che alcuni hanno chiamato Batmobile....

Voto: 8 / 10

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Questa recensione è identica a una letta su un altro blog...ma non è che le copi...?

jecke ha detto...

1. no, non le copio, ma certe cose vanno oltre l'opinione personale. Esempio: i film di Schumacher facevano schifo, la batmobile è un aborto, michael caine recita stupendamente, christian bale è più convincente degli altri batman.
2. firma i commenti
3. quale sarebbe la recensione plagiata?

Anonimo ha detto...

Diamine, lasciamo perdere le diatribe... tutta la critica cinematografica si basa sulle influenze ricevute dall'esterno... le stesse recensioni di mereghetti sul corriere sono spesso identiche a quelle di Pezzotta e Mazzarella sul ViviMilano... comunque la Batmobile versione Jeep non mi dispiace, nel traffico deve essere utilissima...
JerryGarcia85

Alex ha detto...

"..L'altro enorme difetto è quella cosa che alcuni hanno chiamato Batmobile...."

Infatti non è la batmobile, ma un primo mezzo utile allo scopo subito a disposizione nei sotterranei delle wayne industries. Premettendo che questo film catapulta il personaggio in un mondo moderno e attualizzabile, e non stile noir come quelli di tim burton (più vicino peraltro allo stile del fumetto originale) o action fiugure psichedelico come quelli di joel, vediamo che anche il resto del costume e delle attrezzature è ottenuto mettendo insieme prototipi destinati all'esercito, creando un qualcosa che, col tempo, verrà affinato sia nel design che nella tecnica, per arrivare a quelle pittoresche e classiche immagini di batman che conosciamo. "Batman begins" non a caso è il titolo.....

Andrea ha detto...

A me lo spaventapasseri è sembrato un personaggio ganzissimo... solamente gli hanno dato poco risalto e poco spazio (poi vabbè, cillian murphy è il mio attore preferito)...e cmnq i villain ci sono...raz al gul dove lo metti, scusa? le 'critiche' che evidenzi mi paiono esagerate, vuol dire che nn hai ben capito il senso del film, far vedere come batman ha iniziato...è logico che nn aveva subito la batmobile...