Image Hosted by ImageShack.us

lunedì, agosto 13, 2007

Disturbia


Negli ultimi anni, sempre più persone lamentano una carenza di idee nell'industria cinematografica. Purtroppo, salvo qualche buon episodio, è vero che molto puzza di già visto. Nella fattispecie Disturbia è un rip-off abbastanza smaccato de La finestra sul cortile, con la differenza che è stato aggiornato nei temi e nell'ambientazione e che il protagonista ora è un adolescente. Ah, e il regista stavolta è D.J. Caruso, non Alfred Hitchcock.
Kale (Shia LaBeouf) non ha ancora superato la morte del padre, quando dà sfogo alla sua rabbia e mette le mani addosso a un suo professore. L'episodio costa al ragazzo gli arresti domiciliari, situazione in cui per passare il tempo non trova nulla di meglio da fare che spiare il vicinato. Oltre a fare conoscenza della sua nuova sexy vicina (Sarah Roemer), si convincerà che uno dei suoi vicini è un serial-killer.
Nel complesso Caruso fa un lavoro discreto, considerando che riesce a intrattenere senza annoiare chi la storia la conosce già. A mio parere avrebbe potuto anche calcare un po' di più la mano nelle sequenze thriller, considerando che gli unici momenti di tensione sono condensati nell'ultimo quarto d'ora. Comunque, anche se il plot è piuttosto scontato fin dall'inizio, gli spunti comico-romantici e le discrete prove attoriali (in primis LaBeouf, sempre più una conferma) rendono il film piacevole e apprezzabile soprattutto se paragonato al resto della produzione teen-ager oriented degli ultimi anni. Certo, siamo lontani anni luce dall'originale (e ci mancherebbe), ma per la settimana di Ferragosto ci si accontenta senza storcere il naso!

Voto: 6 / 10

5 commenti:

filippo ha detto...

Di caruso ho il tragico ricordo di "Identità violate"...spero che questo sia meglio...

jecke ha detto...

Beh dai, tragico stavolta direi di no, però non è certo un'opera da manuale di regia. Il pregio di Disturbia alla fine sta più nella bassezza delle pellicole "concorrenti" che nelle effettive qualità del film! ^_^

Dome & Edo ha detto...

io non amo molto i film per teen-ager (anche se non lo sono più da pochissimo ^^ ma non mi piacevano neppure prima)
preferisco di gran lunga i film per piccini
questo non mi attira, seppur sia l'unica cosa da vedere al momento ^^ ( "Il pregio di Disturbia alla fine sta più nella bassezza delle pellicole "concorrenti" che nelle effettive qualità del film!")
buona giornata! (dome)

Marco ha detto...

Secondo me sei stato molto coerente ma un pò troppo buono...il film l'ho visto e mi è saputo veramente infantile.. se vuoi farti quattro risate nel leggere la mia recensione, stran.issimo.tv

ciao a presto

Ester Moidil ha detto...

Sì, infatti, troppo buono. Effettivamente un pò meglio del terribile Identità Violate, ma sempre cinema da discount... Ma poi perchè Shia sarebbe in gamba? E soprattutto, che nome è Shia?