Image Hosted by ImageShack.us

martedì, settembre 19, 2006

The Queen - La Regina


Presentato in concorso a Venezia e fortemente candidato alla vittora del Leone d'oro, l'ultimo film di Stephen Frears si è dovuto "accontentare" del premio assegnato dai giornalisti e della coppa Volpi come miglior intepretazione a Helen Mirren (la quale nel film interpreta la Regina Elisabetta II). Mica male, in fin dei conti.
Dopo aver letto e sentito le opinioni di un sacco di persone, che tra Venezia e cinema "convenzionali" sono riusciti a vedere il film prima di me, mi ero già fatto un'idea di quello che mi aspettava, ovvero un piacevole mix di dramma, commedia e biopic. E così è stato.
La trama della pellicola attraversa la settimana che seguì la morte di Lady Diana e le diverse reazioni della famiglia reale e del Governo inglese del neoeletto Tony Blair. Dopo sette giorni di confronti tra monarchi, laburisti e popolo, ne uscirono tutti più o meno bene. Frears in ogni caso non calca la mano sui personaggi, e alla fine dei conti l'immagine dei protagonisti risulta parecchio positiva. Insomma, mi ha dato l'impressione di finire un po' troppo a tarallucci e vino. Inoltre, se proprio dovessi cercare il pelo nell'uovo, il ruolo della Regina Madre a momenti mi è sembrato quello della tipica vecchietta rincoglionita che dà fiato alla bocca.
La vera particolarità del film comunque, a parte l'ottima prova recitativa della Mirren, sta nel fatto che descrive e racconta dei fatti accaduti pochi anni fa, ricostruendo "personaggi" ancora in vita, cosa che succede piuttosto raramente. Chissà cosa ne penseranno la Regina o Tony Blair.

Voto: 7 / 10

4 commenti:

deliriocinefilo ha detto...

ma possibile che dove sono io non sia ancora uscito porca *******??
io e te siamo gli unici a mettere i voti mi sa...

bruno ha detto...

Ho avuto l'occasione di vederlo al festival e l'ho trovato stucchevole. Probabile che io non capisca nulla di cinema ma non riesco a capire come abbia potuto riscuotere così tanto riscontro di critica e pubblico.

BenSG ha detto...

Concordo con Bruno: sopravvalutatissimo (http://www.delikatessen.splinder.com/post/9282209) e, sono convinto, se dietro non ci fosse stato il nome (perché purtroppo solo quello ci ha messo...) di Frears questo filmetto sarebbe andato in onda direttamente un sabato sera su Rai2 nel ciclo "Donne al bivio"..!

;o)

Ciau!

BenSG
(ehm, anche noi mettiamo i voti, ma forse si intendeva da 1 a 10, giusto..?)

jecke ha detto...

A me è piaciuto, nel complesso, ma non l'ho di certo trovato questo capolavoro come alcuni hanno detto. E' tutto sommato un bel film, piacevole e pre certi versi interessante. Se avesse vinto a Venezia sarebbe stato ingiusto comunque.

Nemmeno io ho ben capito la storia dei voti... o.O