Image Hosted by ImageShack.us

venerdì, giugno 29, 2007

Transformers

Dopo mesi di hype spropositato, trascorsi a guardare e riguardare con gli occhi spalancati uno dei trailer più impressionanti degli ultimi anni, ieri è finalmente uscito nelle sale il "film coi robottoni", quelli con cui noi si giocava da piccoli. Non si poteva quindi fare a meno di andare a vederlo la prima sera e fare esperienza di quel tempio della tamarraggine che è il multiplex Cinecity di Limena, dove però la proiezione è in digitale e lo schermo è grande praticamente come un campo da calcio. Siamo sinceri, per un film così, è il posto giusto. Vale la pena quindi ricordare che il regista della pellicola è Michael Bay (quello di Bad Boys I e II, tanto per citarne due), che è un film ispirato da una serie di giocattoli e che ci sono i Linkin Park in colonna sonora. Cosa significa questo? Significa che Tranformers è un film coatto e culturalmente nocivo, ma inevitabilmente divertente. Ecco perché.
L'incipit del film racconta di come la battaglia combattuta tra i buoni Autobots di Optimus Prime e i malvagi Decepticons di Megatron abbia distrutto il loro pianeta natale e di come l'All Spark (un cubo che genera energia) sia finito sulla Terra, attirando dietro di sé le due bande di robot. Subito dopo quindi la trama di Transformers volge lo sguardo verso gli umani e si divide su due piani paralleli, quello civile e quello militare. La parte civile segue le vicende di Sam (Shia LaBeouf), ovvero un 17enne sfigatello ma sotto sotto eroico, a cui viene regalata una macchina che si rivelerà essere un Autobot in ricognizione sulla Terra. La parte militare invece racconta le disavventure di un gruppo di militari in Qatar alle prese con uno dei Decepticons e il conseguente lavoro del segretario alla difesa (Jon Voight) per arginare il problema dell'invasione. Quando le "sezioni" narrative finalmente si uniscono, si assiste anche al tanto atteso scontro finale tra robot buoni, robot cattivi e umani.
Trovo che sia importante riconoscere questa divisione interna alla pellicola, perché permette di evidenziare due aspetti tipici del cinema di Bay, ovvero la retorica militarista e la commedia dei personaggi stereotipati. Noi tutti si sapeva a cosa si andava incontro con Bay alla regia, quindi tutto sommato c'è poco di cui stupirsi (o di cui lamentarsi). Non c'è uno dei personaggi umani del film che sia caratterizzato in maniera credibile, dal protagonista segaiolo prima, eroe del mondo poi, all'agente dei servizi segreti integerrimo quanto ridicolo (Jonh Turturro, perché?). Il risultato è che i personaggi migliori del film sono proprio loro, i Transformers. E non solo per la perfetta e incredibile realizzazione grafica, ma anche dal punto di vista emotivo, e questo un minimo dà da pensare. Ciò non toglie che Transformers rispetti pienamente le aspettative, tra una sceneggiatura mediocre e degli effetti speciali magnifici, tra battutacce stantie e scene d'azione impressionanti. Ma noi lo si sapeva già che sarebbe andata così, quindi tutto sommato usciamo dalla sala soddisfatti, sapendo che sarebbe potuta andare anche molto molto peggio. Se ci si accontenta di un'enorme e costosa baracconata senz'anima, Tranformers è il film perfetto.

PS: Megan Fox è esteticamente esaltante, pari se non superiore ai robot giganti.
PPS: fondamentalmente sono ancora un ragazzino, ragion per cui voglio due action figure per giocare tutto il pomeriggio sul tappeto del salotto.

Voto: 5 / 10

10 commenti:

kekkoz ha detto...

tutto giusto, solo decisamente peggio. ^^

NOCIVO mi sembra una parola azzeccata. forse te la ruberò.

BenSG ha detto...

Stasera me lo beccherò pure io... Se non altro cercherò di scollegare prima il cervello (già sono sulla buona strada, visto che è da ieri che mi sono scordato il codice del bancomat...).

;o)


BenSG

Anonimo ha detto...

Mah, fondamentalmente sono d'accordo (a parte su quel "nocivo": Tarantino è ben più pericoloso, cul-turalmente parlando. Guarda chi ha tirato fuori - Eli Roth - e con chi si accompagna - Robert Rodriguez) anche se più entusiasta-soddisfatto e con un voto in più. (Megan Fox è Dio)
CommanderGarcia85

jecke ha detto...

@kekkoz: ormai sei vecchio, non puoi più mischiarti alle orde di ragazzini. :D
ruba pure, mi fa solo che piacere.

@bensg: ecco, sai cosa aspettarti. stacca pure il cervello, ma tieni gli occhi bene aperti.

@megatrongarcia: nono, secondo me bay è molto peggio, per lo meno in termini di ideologia-portata-sullo-schermo. e poi io di roth non ho visto nulla e penso che continuerò su questa strada, mentre rodriguez lo considero come una gara di rutti, burino ma innocuo. :)
il voto è (come sempre) molto indicativo.

deliriocinefilo ha detto...

Concordo anche se gli do la sufficienza, per l'ironia e per le scene d'azione. Nocivo sì ma anche divertente.

Dome & Edo ha detto...

a quindi qualche speranza di divertirsi c'è?
tutto sommato, fosse davvero così, non sarei arrabbiato
in fondo è Bay...

jecke ha detto...

@delirio: ero molto indeciso anche io inizialmente, ma poi ho guardato gli ultimi voti che ho dato e non me la sono sentita di dargli la sufficienza. Ma solo per una questione di onestà critica, perché se dovessi dare un voto "personale" all'aspetto intrattenimento allora sarebbe ben più alto! :)

@dome&edo: secondo me sì, io mi sono divertito e anche abbastanza.. da questo punto di vista è mooolto meglio degli ultimi pirati.

Dome & Edo ha detto...

alla fine il voto sulla CC è uguale al tuo ma sono decisamente più entusiasta di te
il classico film da vedere con quadrupla razione di pop corn e birretta
dome

Foxy Brown ha detto...

pickpocket è tornato, sottoforma di forum, il primo forum di cinema gestito da critici cinematografici. Uscite dai vostri blog dorati, venite e partecipate, dite la vostra, mettete alla prova le vostre idee, apriamo il dibattito, ammazziamoci di insulti, fateci il culo se ne siete capaci ; )
Creiamo la prima comunità di critica cinematografica in cui il relativismo delle idee non sia una difesa ma un attacco.

Spazio per corsi di cinema con l'ausilio dell'immagine attraverso youtube.

Foxy Brown


http://pickpocket.forumer.it

Noodles ha detto...

Secondo me quando si incontrano le due anime del film è proprio quando il film cade terribilmente. Uno attende la lotta dei robottoni x due ore e alla fine Bay la rovina con quel suo solito casino da montaggio indiavolato in cui non distingui più nulla di ciò che vedi sullo schermo.