Image Hosted by ImageShack.us

martedì, marzo 28, 2006

Il mio miglior nemico


Ancora non riesco a capire se sia stata una discreta operazione finanziaria o una mancata prova cinematografica. Mi spiego.
L'ultimo film di Verdone dà l'impressione di essere stato costruito a tavolino su diversi piani. In primis c'è la compresenza di Silvio Muccino, idolo delle teenagers nostrane e quindi buon catalizzatore di pubblico, che non si è limitato a recitare ma ha pure contribuito alla stesura del copione. Inoltre c'è la produzione De Laurentis, che porta Verdone a tutto un altro registro comico fatto (quasi) esclusivamente di parolacce e gag su feci, membri e altre amenità del genere. Infine, last but not least, ci si mette pure il famigerato product placement, ossia la presenza di prodotti e marche in bella vista all'interno della pellicola. Che tristezza.
Poi c'è l'altro punto di vista, quello "autoriale". Verdone infatti cerca di raccontare i legami familiari del mondo di oggi, in cui la famiglia non è più quella biologica bensì quella che ognuno si crea con amici, fidanzate e altro. Lo scontro generazionale tra i due protagonisti è pure un po' troppo esplicito, almeno fino a quando si rivela essere una risolvibile incomprensione.
Nel complesso quello che è più deludente è che l'aspetto meglio riuscito sia quello comico/caciarone, che però tutto sommato funziona e strappa più di qualche risata. Se non si hanno grosse pretese si lascia guardare tranquillamente e alla fine dei conti non è nemmeno così malvagio.

Voto: 6 / 10

5 commenti:

jazz-a-marta ha detto...

io il film non l ho visto(lo farò presto)ma consolatevi giovanotti:muccino fa proprio cagare!!!parla come se avesse una patata in bocca e fisicamente...beh verdone non ha proprio niente da invidiargli...
cmq per me verdone anche se si sputtana con sti film rimane grande.ha un tono quasi neurocritico che riesce sempre a farmi ridere...

bruno ha detto...

leale sei semre troppo generoso.... 5/6... la sufficenza piena non se la merita

Anonimo ha detto...

Quando il venerdì delle nuove uscite è parco di film decenti, allora si recuperano le peggiori nefandezze... per parare i danni, io mi sono buttato su Napoleon Dynamite in DVD (piacevolmente colpito) e La pantera rosa al cinema (alla fin fine, divertimento senza pretese)...
JeromeGarcia85

jecke ha detto...

Brunone: hai ragione, anzi forse si poteva togliergli anche un voto, ma alla fine ho passato una serata discreta quindi voglio essere buono! :)

Jerry: ND non mi attirava più di tanto, ma se mi dici così potrei quasi convincermi. La pantera rosa è sicuramente una cagata pazzesca, e sicuramente strapperà più di qualche risata, ma andare a vederlo al cinema non mi attira troppo. Vedremo.

Anonimo ha detto...

aridatece vedone dei bei tempi andati quando i suoi film comici finivano male e non come ora che cerca di fare film piu' seri ma con l'happy end (perdiamoci di vista)
Muccino (tutta la famiglia) al rogo.

Martoz