Image Hosted by ImageShack.us

lunedì, marzo 26, 2007

The Last Kiss


Questo film mi ha causato un conflitto di interessi interno non da poco. Come conciliare la simpatia che provo per Zach Braff con il fastidio fisico che provo nel vedere la faccia di Stefano Accorsi? In questo remake, ennesimo episodio di una foga che imperversa a Hollywood negli ultimi anni, il protagonista di Scrubs, già apprezzato anche in altre situazioni, recita nella parte che in Italia fu di Accorsi. Lo ammetto, alla fine ha vinto la simpatia, anche perché dai, tutto sommato la pellicola originale è uno dei migliori film del signor "due-espressioni".
Michael (Zach Braff) sta per avere una figlia con Jenna (Jacinda Barrett), ma le pressioni e le ansie da trentenne con la vita coniugale alle porte lo conducono sulla cattiva strada. Dopo aver conosciuto una ragazza (Rachel Bilson) al matrimonio di un amico, non resiste al richiamo dell'avventura e dell'ignoto, impersonificati dalla giovane universitaria. In una situazione di crisi simile a quella ce stanno vivendo anche i suoi amici, rischierà di perdere tutto ciò che aveva costruito in precedenza.
Tony Goldwyn riporta sullo schermo la pellicola che lancò definitivamente Muccino, ma non prima di essersela fatta riscrivere daPaul Haggis, sceneggiatore ormai onnipresente. Tuttavia l'adattamento americano non regge il confronto con la versione originale, arrivando giusto un gradino sotto. Considerando che la trama è piuttosto semplice, se non banale, si poteva almeno affidare la regia a qualcuno di un po' più talentuoso. Magari lo stesso Braff avrebbe fatto di meglio. Quella che ne è uscita invece è una piatta commedia agrodolce di cui avremmo potuto sinceramente fare a meno, soprattutto avendo visto la versione mucciniana.
Una sufficienza striminzita.

Voto: 6 / 10

8 commenti:

gerico.one ha detto...

E' veramente una figata il tuo blog, sarai la mia guida alla scelta dei film da vedere.

Filo ha detto...

questo remake lo vedrò, perchè non so dire di no a rachel bilson e blythe danner.. anche se ho un astio mortale per Paul Haggis.. dovrò fare training autogeno, gà lo so, per quei dialogi fitti fitti e quel piagnisteo generale di cui trasudano le sue sceneggiature..
PS: gran blog.

jecke ha detto...

grazie mille! siete fin troppo gentili! :)

skyline ha detto...

niente più film? e ora come faccio a sapere cosa guardare e cosa no??

Miky ha detto...

Adoro i blog a sfondo cinematografico :P
verrà a leggerti spesso
ciaooo

rovistata ha detto...

ma di quand'è questo film? perchè io davvero non è mai sentito neppure parlare...che strano... be pero ora un po' di curiosità ce l'ho.

jecke ha detto...

il film è dato in uscita quest'anno, ma non so dirti con precisione la data.. :(
Io l'ho visto in lingua originale!

Cineserialteam ha detto...

A me è piaciuto molto. Peccato che non sia ancora arrivato qua da noi.

Buone musiche.