Image Hosted by ImageShack.us

lunedì, febbraio 13, 2006

Elizabethtown


Dopo aver visto tutti i suoi film (quattro, addirittura) degli ultimi 10 anni, ho concluso che Cameron Crowe fondamentalmente dovrebbe lavorare per un'etichetta discografica e sfornare compilation rock ogni anno, magari sotto Natale. Certo, sarebbe commerciale, ma sarebbe anche più onesto nei confronti degli spettatori/ascoltatori, perché nonostante la calma con cui gira, non riesce a pensare qualcosa di veramente originale senza metterci dentro vagonate di musica rock.
Ok, Cameron, ne sai a pacchi di musica, però ci hai un po' rotto gli zebedei.
Elizabethtown alterna spesso momenti piacevoli e riusciti, con altri fuori luogo e un po' pallosi. Vedi telefonata infinita tra i due protagonisti o il viaggio in macchina finale, che a mio parere è allo stesso tempo il momento più interessante e noioso della pellicola. Non bastavano una o due canzoni ad accompagnare il buon Orlando Bloom nel suo viaggio attraverso gli States?
Oltretutto a me Orlando Bloom non dice nulla, ma proprio nulla, se non quando fa il pirata. Diciamolo, è un po' l'Accorsi ammerigano, quindi con due espressioni, ma almeno è belloccio e non è antipatico come il nostrano Stefano. Che dire poi, Kirsten Dunst è bellissima e tutto sommato se la cava bene, Susan Sarandon è brava ma un po' sopra le righe e Alec Baldwin è "il migliore attore del mondo". Lol.
A me i film "ho una vita sfigata ma incontro una ragazza speciale e mi innamoro e tutto andrà bene" piacciono un sacco e questo spiega il voto, ma non so se possa essere lo stesso per gli altri.

Voto: 6 / 10

3 commenti:

Anonimo ha detto...

C'è una cosa che non sopporto di Crowe: perché, con tutti i soldi della produzione, non riesce a essere un pò più ricercato nella scelta della soundtrack list? Elizabethtown è quasi un'eccezione, ma Almost famous era terribile: brani scelti a caso e messi nei momenti meno adatti, come mero accompagnamento... bello l'uso ripetuto di My Father's Gun, sprecatissima Free Bird...
(Bryan)FerryGarcia85

bruno ha detto...

Ho visto questo film un tot di tempo fa e devo dire che l'avevo completamente rimosso.Mi ricordo solo che non ne potevo più , volevo uscire dalla sala. A mio modesto e ignorante parere poteva durare molto meno.

Anonimo ha detto...

Posso dire la mia? Cameron Crowe è un regista con i controcoglioni e chi non capisce la PERFEZIONE della colonna sonora di Almost Famous non ha veramente capito niente di cinema. E di musica.