Image Hosted by ImageShack.us

lunedì, ottobre 16, 2006

Il diavolo veste Prada


Quando un mese e mezzo fa sono andato alla mostra del cinema di Venezia, sono rimasto impressionato dalla mole di pubblicità che promuoveva questo film. I cartelloni giganti che inneggiavano a questa commedia wannabe irriverente però non mi hanno mai convinto del fatto che sarebbe stato un film di alto profilo, bensì che era in atto una ben studiata operazione commerciale. Impressione che si è rivelata corretta leggendo diverse recensioni del film.
Tratto dal libro di Lauren Weisberger, il film racconta la storia di Andy Sachs (Anne Hathaway) che si fa assumere come assistente di Miranda Priestly (Meryl Streep), ovvero la redattrice della rivista di moda più importante del mondo. Pur di far carriera all'interno dell'editoria, la giovane aspirante si lascerà "corrompere" dal mondo del fashion e dal diavolo che lo comanda, ovvero il suo capo.
L'intreccio narrativo non propone assolutamente nulla di nuovo allo spettatore, anzi ricalca alla perfezione lo schema della parabola discendente con redenzione finale. Tuttavia diversi elementi impreziosiscono una trama che altrimenti risulterebbe piatta: in primis, le interpretazioni di Meryl Streep e Stanley Tucci, che danno il meglio di loro stessi sovrastando i comprimari. Non che la Hathaway sia malvagia, ma di fianco a loro scompare letteralmente.

Voto: 6 / 10

5 commenti:

alby ha detto...

ciao volevo segnalarti questo community blog su tutto ciò che rappresenta il cinema nella vita delle persone (si possono pubblicare articoli senza alcuna registrazione):

www.Cinemozioni.com

Facci un salto se ti va e magari pubblica pure qualche tuo post e/o commento, puoi anche linkare il tuo blog.

A presto!

Alberto

deliriocinefilo ha detto...

me lo perderò senza problemi il diavolo veste prada...
_deliriocinefilo

Davide ha detto...

Credo che sopravviverò anche senza vedere 'sto film, che già dal titolo avevo capito che non l'avrei mai visto. Invece Scoop credo proprio che andrò a vederlo, giusto perchè Match Point, per quanto male ne pensassero in tanti, a me è piaciuto.

jecke ha detto...

@Alby: grazie mille per la segnalazione, vado subito a vedere!
@deliriocinefilo: ti perdi una commedia carina, ma niente di più.
@davide: vedi qui sopra. Anche Scoop comunque si può perdere senza troppi problemi.

BenSG ha detto...

Entro questo fine settimana lo andrò sicuramente a vedere, thanks!

Ciao!!!


BenSG